Odontoiatria Conservativa

Si chiama odontoiatria conservativa quella branca dell’odontoiatria che si occupa di ricostruire gli elementi dentali che hanno perso parte della loro struttura, in seguito a carie o a eventi traumatici.
La carie dentaria è una malattia degenerativa dei tessuti duri del dente, lo smalto e la dentina.
La causa è infettiva: l’infezione inizia sulla superficie del dente e procede poi verso l’interno fini a raggiungere a volte la polpa dentale. Tanto più la carie si avvicina al tessuto pulpare, tanto più i batteri sono in grado di attivare processi infiammatori attraverso i tubuli dentinali.

Da questo processo può nascere la sintomatologia dolorosa che caratterizza la carie profonda: la pulpite.
Una volta rimosso il tessuto cariato e disinfettata la cavità residua, il dente viene ricostruito con materiale estetico (composito).