Endodonzia

In seguito ad infiammazione irreversibile del nervo del dente (polpa), in seguito a carie o traumi dentali, si deve effettuare la terapia endodontica (devitalizzazione / terapia canalare) che ci permette di salvare il dente evitando l’estrazione.

La terapia canalare consiste nell’eseguire una cavità di accesso nella corona del dente, per poter rimuovere la polpa e procedere ad una corretta detenzione e sagomatura dei canali, che successivamente verranno otturati.

La terapia canalare è assolutamente indolore e viene solitamente eseguito in anestesia locale. Dura in media un’ora. Al termine del trattamento il paziente può avvertire un leggero fastidio che scomparirà nei giorni successivi. In ogni caso al paziente vengono consigliati dei farmaci adeguati per alleviare i fastidi.